Riunione dell’Organismo Paritetico per l’innovazione del 30 luglio 2019

 

Ieri, presso l’Agenzia delle Dogane e Monopoli, si è riunito l'Organismo Paritetico per un primo confronto sul Contratto Integrativo, per il quale da tempo è stata presentata una piattaforma dettagliata.

Il confronto ha evidenziato con chiarezza le diverse problematiche correlate al nuovo CCNI, con particolare riferimento alle risorse economiche necessarie per incentivare i vari istituti.

Fatto questo che impone l'obiettivo di reperire ulteriori risorse per un incremento delle Fondo.

Si è posto anche in evidenza la necessità di individuare a livello nazionale, dopo l'accordo su IDR e P.O., ulteriori incarichi come capi-reparto, capi-Sot minori e altre attività.

Abbiamo anche posto la necessità di affrontare la definizione di criteri per valutazione individuale, visto che dal 2018 essa influirà anche sul salario accessorio nell'ambito della performance individuale.

Nel CCNI dovrà anche trovare soluzione, nell'ambito della razionalizzazione del sistema degli orari di lavoro, la organizzazione dei turni per superare la annosa questione dei festivi infrasettimanali. In definitiva è stata ulteriormente ribadita la necessità di incremento del fondo per tutti gli utilizzi attesi e per il riconoscimento delle professionalità espresse e pertanto il 10 settembre p.v. si riprenderà il confronto partendo dalla rivisitazione del sistema indennitario.

L’Amministrazione a margine della riunione ha comunicato che l’organismo dei Revisori dell’Agenzia ha già certificato l’ipotesi di accordo sulle progressioni, che il saldo della produttività 2017, in erogazione, ammonta a circa 1.000 euro lordi medi pro-capite e che nel mese di ottobre sarà pagata l’indennità di risultato anno 2017 per il personale dirigenziale.

Roma, 31 luglio 2019

      FPCGIL           CISLFP                   UILPA                   CONFSAL/Unsa

        Iervolino          Fanfani                 Procopio                  Veltri

                                                                                           Diodati